I genitori la odiano, i bambini ne vanno pazzi, quindi i prossimi tre tutorial saranno dedicati interamente alla festa di Halloween, uno da leggere, uno di allestimento spaventoso e l’ultimo da mangiare.
Il primo dei tre tutorial è la creazione di una favola mostruosa.
Ogni anno in questo periodo le mie salsiccette partono all’attacco con la tanto attesa “storia di paura” con delle caratteristiche ben precise: lunga ma non corta, paurosa ma  non troppo, con dei mostri ma non così mostruosi, moderatamente divertente e soprattutto NUOVA.
Quest’anno dopo aver proposto tutta una serie di spaventose storielle e improbabili leggende e sentendomi dire NO con tanto di giustificazione a ogni mia proposta mi sono stufata.
“Scrivetela voi la favola quest’anno” ho sbottato.
Mi hanno preso in parola, mai avrei immaginato tanto entusiasmo. Si sono messe subito all’opera e il risultato finale è decisamente gratificante.
Ci sono almeno mille motivi per invitarvi a coinvolgere i vostri figli in questa avventura ma ve ne dirò solo alcuni.

  1. Avrete una favola INEDITA, UNICA, TUTTA VOSTRA.
  2. I vostri bambini saranno impegnati a disegnare e inventare per un bel po’ di tempo
  3. Stimolerete la fantasia dei vostri figli
  4. L’autostima dei vostri gnometti salirà a mille.

E allora che aspettate?

Materiali

  • Fogli bianchi e pennarelli/pastelli
  • Una scatola da scarpe
  • Tessuto o addobbi per la copertina
  • Colla vinilica
  • Nastro adesivo

Disegni e Testo

Disegno, testo, favola Chiediamo ai nostri pargoli di inventare una favola di Halloween e lasciamo che disegnino liberamente la loro storia. Non basterà un solo foglio disegnato, spieghiamo ai nostri gnometti che un libro ha tante pagine e tanti disegni. Quando avranno finito saranno ansiosi di raccontarci il loro capolavoro. Vi consiglio di prendere appunti perche’ i bambini sanno essere molto precisi nei dettagli che ritengono fondamentali. Con appunti e disegni in mano, cerchiamo di scrivere nel modo più semplice possibile la  loro storia. Io per comodità ho preferito scriverla e poi stamparla al pc, ma se volete potete anche scrivere a mano. Mi raccomando, non scrivete tutto in un’unica pagina perchè ogni disegno deve avere il suo testo e non dimentichiamoci di trascrivere il titolo della favola e gli autori.

Rilegatura

Cartoncino, rilegatura
Raccogliamo i nostri fogli e sistemiamoli alternado un disegno a un testo (schiena a schiena, in modo che aprendolo sulla sinistra rimanga il disegno e sulla destra il relativo testo). Prendiamo un cartoncino (io ho usato una scatola delle scarpe) e ricaviamo una striscetta.

Rilagatura completa Non posso dirvi quanto larga perché dipende da quanti fogli avete usato. Spennelliamo con abbondate colla vinilica e chiudiamo la striscia di cartoncino intorno al bordo esterno dei nostri fogli in modo da raccoglierli tutti. Tagliamo via la parte in eccesso e lasciamo asciugare.

Copertina

Copertina, tessuto Con dell’altro cartoncino ritagliamo due rettangoli della stessa dimensione dei fogli che abbiamo usato e decoriamoli come più ci piace. Io ho trovato un vecchio vestito di Halloween e con quello ho ricoperto il mio cartone fissandolo con del nastro adesivo. Poi ho ricoperto il retro con un altro foglio bianco. Fissiamo la nostra copertina al resto del “libro” attaccandolo sempre con la colla alla striscetta che abbiamo usato per fissare i fogli.

Finiture

Finiture, copertinaPer completare la rilegatura ho usato un nastrino viola fissato sul bordo esterno.

Buona Notte!

Buona notteIl libro è pronto. Quando calerà la notte chiamate a raccolta i vostri piccoli scrittori. Spegnete la luce e accendete una piccola torcia…

Una storia mostruosa, libro, halloween che la favola abbia inizio!

 Spero che questo tutorial vi sia stato utile, lasciate nei commenti consigli, domande, critiche e sopratutto le foto della vostra creazione.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

wp-puzzle.com logo